Crea sito

Monstress. La Prescelta – Review Party

Buongiorno, Collezionisti!
Siamo arrivati alla recensione dell’ultimo volume edito di Monstress. Ringrazio Mondadori per averci dato la possibilità di leggere e recensire questi quattro volumi. La serie non è ancora finita e La Prescelta è decisamente uno di quei volumi che lascia la curiosità di leggere i successivi capitoli.

(Vi ricordo che potete trovare le altre recensioni dell’evento qui, qui e qui.)

La Prescelta. Monstress - Copertina
La Prescelta

Monstress. La Prescelta

Marjorie Liu & Sana Takeda

In uscita il: 03/06/2020

€ 19,00

Maika e Corvin sono in viaggio attraverso una terra letale per ritrovare Kippa, alle prese con i suoi tremendi mostri.

Ma quando Maika incontra uno straniero proveniente dal suo passato, la verità finalmente inizia a svelarsi.

Maika sta per ottenere le risposte di cui è in cerca da sempre. Ma a quale prezzo?

Nella guerra che si profila all’orizzonte, da che parte sceglierà di stare?

COMPRALO SU:  

Separatore

DISCLAIMER: Il libro e tutto il materiale mi è stato fornito col consenso della casa editrice per fini recensionistici.

Siamo arrivati alla fine di questo evento dedicato ai volumi finora pubblicati di Monstress a che punto siamo arrivati con la storia? Beh, siamo arrivati decisamente al momento clou della narrazione. Le cose si fanno decisamente interessanti…

Plot

Ripartiamo da dove avevamo lasciato il terzo volume. In questi capitoli, ci alterniamo principalmente fra le avventure della piccola Kippa, e la scoperta delle sue capacità arcaniche, e Maika, che si trova al cospetto di un tassello fondamentale del suo passato dimenticato.

Ci sono anche momenti in cui seguiamo le vicende che riguardano la nascita dell’alleanza fra la Corte dell’Alba e la Corte del Crepuscolo.

Ambientazione

In La Prescelta ci viene presentata la misteriosa e segreta Corte del Sangue. Più di tutte le altre ambientazioni, questa grida forte e chiaro la sua ispirazione orientale. I colori, le architetture, i costumi rimandano chiaramente all’oriente. Personalmente, l’ho amata immensamente.

Abbiamo poi gli esterni nei capitoli dedicati a Kippa. Tornano le ambientazioni cupe dei boschi e delle grotte che abbiamo già trovato nei precedenti volumi.

Personaggi

In La Prescelta i personaggi che seguiamo calano drasticamente. Principalmente abbiamo Maika, Kippa, il Dottore e qualche altro volto noto.

Maika si riconferma una protagonista in grado di reggere sulle sue spalle il destino del mondo. Per quanto la sua sia una situazione difficile, non cede ai giochi di potere di chiunque le stia intorno. Continua a essere diffidente verso chiunque le si avvicini e cerca di capire quali siano le loro vere intenzioni.

Abbiamo però, finalmente, un accenno a ciò che Maika prova per i suoi compagni di viaggio. In diverse scene riusciamo a capire il suo affetto e la sua preoccupazione per Kippa e il particolare legame che la unisce a Zinn.

Kippa… Cosa dire della piccola Kippa? Era partita come il personaggio tenero, quello che ti faceva affezionare per il suo essere un cucciolo innocente. In questo volume però capiamo che Kippa non è solo una piccola volpe carina ma che anche lei, come Maika è un tassello fondamentale del puzzle. Ha delle capacità che stanno affiorando e che sono sicura riusciranno ad aiutare Maika col suo destino.

Kippa inoltre, col passare del tempo, sta dimostrando una sempre più profonda saggezza che la rendono la coscienza e la bontà dell’intero gruppo. È lei che costantemente ricorda agli altri che, a volte, avere fiducia e misericordia verso il prossimo può essere un punto di forza e non una debolezza. È con questa sua bontà che riesce a farsi ben volere da tutti e far affezionare anche una restia Maika.

Abbiamo poi questo misterioso Dottore. Legato a Maika per sangue, è un nuovo inaspettato giocatore sulla scacchiera del potere. Capo della Corte del Sangue, ha radunato sotto di sé i migliori combattenti del mondo e ha creato un suo esercito, pronto a fare la sua mossa al momento migliore, quello che gli assicurerà il potere che desidera. È un personaggio affascinante ma molto pericoloso.

Stile di scrittura (e di disegno)

La Prescelta. Monstress - Tavola

La Prescelta ci mostra diversi flashback. In questi, ci vengono dati dei piccoli riferimenti temporali. Che le autrici si siano rese conto che il lettore aveva difficoltà a stare dietro ai vari salti temporali?

Scopriamo diverse cose su Kippa, sulla sua nascita, sui suoi poteri e su quello che potrebbe essere il suo ruolo continuando con la storia.

Perdiamo però Zinn, che qui compare davvero poco. Per lui ci sono forse un paio di scene, poi è una presenza di fondo. Peccato.

La Prescelta riesce finalmente, assieme al precedente volume, a farci capire a grandi linee il grande mondo in cui è ambientata la storia. Riusciamo finalmente a mettere insieme i pezzi che ci permettono di capire quali siano le fazioni in questa guerra e quali siano le brame di ognuna di esse.

Abbiamo poche scene d’azione. È proprio grazie ai dialoghi, alle scene esplicative che riusciamo a capire meglio ciò che stiamo leggendo. Devo dire che questa scelta mi ha fatto apprezzare particolarmente questo volume.

Lo stile di disegno continua a essere maestoso. Architetture opulente e particolareggiate, vesti preziose, arti meccanici e laboratori continuano a essere ricchi di elementi che invitano il lettore a soffermarsi per ammirarne con maggiore attenzione ogni particolare.

Cambia la palette di colori. Se i primi tre volumi avevano principalmente dei toni cupi e freddi, nella Corte del Sangue i colori sono vivaci, caldi. I gialli dorati prendono una sfumatura più ambrata, rispetto a quella verdognola che hanno sempre avuto. Il rosso è predominante insieme a diverse sfumature di arancione. Il viola e il rosa sono caldi. È stata una bella sorpresa trovare un cambio simile, che comunque non stona assolutamente con le scelte stilistiche prese nei precedenti volumi.

La Prescelta è un quarto volume che finalmente riesce davvero ad attirare l’attenzione del lettore e fa venire voglia di leggere il seguito, capire cosa accadrà.

Finalmente un volume che riesce ad appassionare.

VOTO: 4/5

Separatore

Prima di lasciarvi, come sempre, vi lascio il calendario dell’evento. Se vi fa piacere, andate a recuperare le recensioni delle mie colleghe!

La Prescelta. Monstress - Calendario
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.