Crea sito

[Book Tag] Blog Tour – La libreria dove tutto è possibile. Vinci una copia del libro!

Buongiorno, Collezionisti! Buon San Valentino!
Arriva l’ultima tappa del nostro Blog Tour dedicato a La libreria dove tutto è possibile di Stephanie Butland! Qui potete trovare la mia precedente tappa dedicata a questo Blog Tour e la scheda del libro.

Ecco le date che hanno composto il nostro evento:

[Book Tag] Blog Tour – La libreria dove tutto è possibile. Vinci una copia del libro!

Questi sono i link diretti ai blog partecipanti ed alle loro relative pagine Facebook:

Blog: Airals World. Se ne leggon di libri | Non solo libri | Ikigai… di libri e altre passioni | Leggere per sognare | Libro fatato

Pagine Facebook: Airals World. Se ne leggon di libri Non solo libri | Ikigai… di libri e altre passioni | La collezionista di Fandom | Leggere per sognare | Libro fatato

[Book Tag] Blog Tour – La libreria dove tutto è possibile. Vinci una copia del libro!

I 7 peccati capitali Book Tag

Questo è il Book Tag che abbiamo scelto per salutarvi. Ad ogni peccato capitale, è abbinata una o più domande! Iniziamo subito!

 

1. Avarizia – Qual è il libro più costoso che possiedi? Quale il meno costoso?

Il più costoso credo sia l’edizione de Il Signore degli Anelli edito da Bompiani. È l’edizione dei primi anni 2000, quello con la copertina marrone. Il prezzo di copertina si aggira sui 30€ e credo sia davvero il volume più costoso della mia libreria. Non sono una di quelle che spende una fortuna in libri o se capita, lo faccio quando magari trovo un’offerta o quando ho uno sconto cospicuo da usare.

Il meno costoso, o forse dovrei dire i meno costosi, sono i libri della collana Live della Newton Compton, tutti costati 0,99€.

Risultati immagini per newton compton live

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2. Ira – Con quale autore hai una relazione di amore/odio?

Non seguo particolarmente degli autori. Però, se devo parlare di amore/odio, penso sempre ai due amiconi George R.R. Martin e Diana Gabaldon. Più sadici e lenti di loro non saprei trovarne.

Il primo ci ha ucciso ogni personaggio che abbiamo amato nella sua saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e ci sta facendo aspettare quasi una decade, sono già passati sette anni e credo ci toccherà aspettare ancora un bel po’, prima di vedere pubblicato il suo Wind of Winter sesto libro della sua saga.

La seconda va a fare colazione col primo a cadenza regolare, già questo la rende sadica. Scherzi a parte, anche con lei le attese sono lunghe. È dal 1991 che aspettiamo una risposta al mistero di Ghost Jamie e negli otto libri finora pubblicati, non si è risparmiata tragedie e disavventure per i suoi personaggi. A livello di morti, fa a gara col suo amico George e non le perdonerò mai la morte di alcuni dei miei personaggi preferiti in assoluto.

Guardateli i due amiconi sadiconi!

 

3. Gola – Quale libro hai deliziosamente divorato più volte senza alcuna vergogna?

Potrei fare un lungo elenco di classici che ho letto e leggo tuttora a ripetizione a seconda del periodo dell’anno! Oltre ai classici, c’è il solito Harry Potter, letto anch’esso più e più volte. Il Signore degli Anelli è un altro che rileggo volentieri.

In generale, sono una rilettrice compulsiva. Se qualcosa mi è piaciuto, quasi sicuramente arriverà il momento in cui vorrò riprendere in mano quel libro e rileggerlo.

 

 

4. Accidia- Quale libro hai evitato di leggere per via della tua pigrizia?

Risultati immagini per il nome della rosa libroSo che mi attirerò i peggiori insulti ma devo dire Il Nome della Rosa di Umberto Eco. Dovevo fare una relazione su quel libro alle medie o forse uno dei primi anni delle superiori. Ho noleggiato il film, ho cercato qualche recensione online e me la sono cavata così.

Alla pigrizia bisogna aggiungere anche il non aver mai avuto chimica con quella storia. Pure col film ho fatto fatica. Non fosse stato per Sean Connery e Christian Slater, probabilmente avrei lasciato a metà anche quello!

 

 

5. Superbia – Di quale libro parli di più per sembrare un lettore forte intellettuale?

Nessuno, credo. Non mi piace parlare di libri per sembrare qualcosa. Mi piace parlare di libri, di libri che ho amato, proprio perché mi hanno lasciato qualcosa.

Parlo di classici perché amo leggerli, non per sembrare un’intellettuale. Sono anche capace di dire tranquillamente che un classico acclamatissimo non mi è piaciuto. Così come anche per altri libri amatissimi e considerati grandi libri della letteratura. Poco sopra ho parlato proprio di Umberto Eco ma potrei parlare anche di Ken Follett.

 

6. Lussuria – Quali attributi trovi più attraenti in personaggi maschili o femminili?

Partiamo dai personaggi maschili. Sarà un cliché ma amo i personaggi tenebrosi, che fanno i duri ma hanno un cuore d’oro oppure i simpatici bricconi. Amo i personaggi pronti a sacrificarsi per le persone che amano e spesso questi sono anche personaggi secondari. Difficilmente sono i protagonisti ad attirare la mia attenzione e se lo fanno sono quei personaggi che partono malissimo e recuperano in corso. (Qualcuno ha detto Mr. Darcy? Oppure Mr. Rochester?) Tendenzialmente mi piacciono i buoni ma non i personaggi che dovrebbero risultare perfetti. Amo i buoni che diventano eroi per caso.

Mi piacciono molto anche i personaggi controversi, quelli che per le azioni che compiono bisognerebbe odiarli ma non si può fare a meno di restare affascinati da come l’autore riesce a rendere a tutto tondo un personaggio del genere.

I miei personaggi maschili preferiti in assoluto sono Samwise Gamgee, i già citati Darcy e RochesterAramis, Robin Hood, Jamie Fraser. (Menzione d’onore a Sir Galvano ma mi ero prefissata di fare una Top 5 ed ho ceduto salendo a Top 6!)

Passiamo alle donne! Amo le donne forti, combattive, intelligenti, indipendenti. Donne che non hanno nulla da invidiare agli uomini, capaci di salvarsi da sole o che salvano le loro controparti maschili. Preferisco donne imperfette, che sbagliano ed imparano dai loro errori, che maturano e migliorano. Certo, gli errori devono avere un perché, alcuni personaggi, purtroppo, fanno cavolate solo come pretesto per portare avanti la trama, senza un vero senso. Impazziscono e fanno cavolate. Queste NON rientrano nella categoria.

I miei personaggi femminili preferiti sono Elizabeth Bennet, Jane Eyre, Katniss Everdeen, Claire Fraser (la versione letteraria, non quella televisiva), Jo March, Kahlan Amnell

 

Risultati immagini per stack of books png

7.  Invidia – Quali libri vorresti ricevere in dono?

Quanto tempo mi è concesso per rispondere a questa domanda? Su Amazon ho una wishlist di circa 300 libri che vorrei, con quale parto?

Parlando seriamente, ho troppi libri che vorrei. Edizioni da collezione, edizioni in lingua, libri appena usciti che desidererei avere, libri illustrati, volumi sulla realizzazione di film e serie tv. Troppi, troppi, troppi!

 

Vi ricordo che è ancora attivo il nostro Giveaway per vincere una copia del libro. Rimetto le regole e vi ricordo di seguirle attentamente per non rischiare di essere esclusi.

a Rafflecopter giveaway

 

Siamo arrivati alla fine di questo Book Tag ed anche del Blog Tour. Come avreste risposto a queste sette domande? Vi è piaciuto questo Blog Tour? Spero di si perché stiamo organizzando altri eventi simili!

 

11 Risposte a “[Book Tag] Blog Tour – La libreria dove tutto è possibile. Vinci una copia del libro!”

  1. Oddio anche io ho Katniss tra i miei personaggi femminili preferiti XD e ovviamente stessa cosa su rileggere i libri, ormai Harry l’avrò letto un sei/sette volte in 4 anni XD
    Lettori fissi: Salvatore Illiano
    Mail: [email protected]
    Facebook :Salvatore illiano

     
    1. Ahahahahah! Ho delle tradizioni che mi portano a rileggere sempre gli stessi libri da vent’anni a questa parte! Ormai li so a memoria ma “fanno tanto casa” e non riesco a rinunciarci!
      Sono proprio una rilettrice compulsiva!

       
  2. Per me i personaggi che trovo più attraenti tra quelli che hai postato sono Jamie e Claire..li adoro..nonostante la mia età (so vecchietta) con le loro avventure sogno *_*

     
  3. Hai citato tanti bellissimi romanzi,alcuni li conosco e altri no ma i miei preferiti al momento rimangono quelli della Gabaldon.

     
  4. Concordo con l’accidia: Il nome della rosa non sono mai riuscita a leggerlo, lo vedo troppo immenso nella Mole e anche nei contenuti!

     
  5. Bel BookTag. 🙂
    Hai citato dei libri davvero interessanti.
    I personaggi femminili che hai citato le adoro tutte.
    Partecipo molto volentieri a questo BlogTour e al Giveaway. ❤
    Di seguito ti elenco tutte le regole che ho rispettato nel form. ❤
    Seguo tutti i blog partecipanti a questo BlogTour con il nome: Elysa Pellino ❤
    Oppure con l’e-mail: [email protected]
    . Airals World, Se ne leggono di libri. . .
    . Non solo libri.
    . Ikigai. . .di libri e altre passioni.
    . La collezionista di Fandom.
    . Leggere Per Sognare.
    . Libro Fatato.
    Ho il “Mi piace” alle pagine Facebook di tutti i blog partecipanti a questo BlogTour + alla pagina Facebook della casa editrice “Garzanti Libri” con il nome: Elysa Pellino. ❤
    . Airals World. Se ne leggon di libri.
    . Non solo libri.
    . Ikigai – di libri e altre passioni.
    . La collezionista di Fandom.
    . Leggere per Sognare.
    . Libro Fatato.
    Ho condiviso questo BookTag sulla mia bacheca Facebook in modalità (Pubblica) usando l’hashtag “LaCollezionistaDiFandom”e taggando 2 amiche 🙂
    Link Condivisione: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10212186016019379?pnref=story
    (Non so perchè ma non sono riuscita a taggare la pagina Facebook di questo tuo blog )
    (Ho commentato e condiviso tutte le tappe, sto recuperando i vari BookTag)
    . Ho aggiunto ogni giorno i link delle mie condivisioni nel form.
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. ❤

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.