Crea sito

And the Oscar Goes To… 2019

Buon risveglio, Collezionisti!
Come sempre, gli Academy Awards, arrivati alla loro 91esima edizione, sono un appuntamento immancabile per me. Come ogni anno, mi sono preparata con generi di conforto (Nutella! Nutella! Nutella!) per tenermi compagnia e farmi forza durante questa notte insonne.

Quest’anno sono carica, carichissima e sono certa che non mi addormenterò miseramente come ho fatto l’anno scorso! Metterò una nota a fine nottata per farvi sapere se sono riuscita nel mio intento!

Avrei voluto fare un altro post con pronostici e vittorie, come quello dell’anno scorso, che potete trovare qui, ma ammetto, Shame on me!, di non essere stata per nulla preparata a questi Oscar. Ho visto solo sei film fra tutti quelli nominati, quindi non me la sento di fare pronostici su cose che non conosco. Di cosa parleremo, quindi? Semplice! In questo articolo, che troverete già pochi minuti dopo la fine della diretta, avrete la lista dei vincitori nelle varie categorie. Farò poi un articolo più “ciancereccio” per parlare dei look e della serata delle stelle in generale.

Torniamo seri e occupiamoci quindi dei vincitori degli Academy Awards di questo 2019! Come l’anno scorso, i vincitori li trovate segnati in verde.

Miglior film

A Star is Born
BlacKkKlansman
Black Panther
Bohemian Rhapsody
La favorita
Green Book
Roma
Vice

Miglior regia

Adam McKay, Vice
Alfonso Cuarón, Roma
Pawel Pawlikowski, Cold War
Spike Lee, BlacKkKlansman
Yorgos Lanthimos, La favorita

Miglior attore protagonista

Bradley Cooper, A Star Is Born
Christian Bale, Vice
Rami Malek, Bohemian Rhapsody
Viggo Mortensen, Green Book
Willem Dafoe, Sulla soglia dell’eternità

Miglior attrice protagonista

Glenn Close, The Wife
Lady Gaga, A Star Is Born
Melissa McCarthy, Can You Ever Forgive Me?
Olivia Colman, La favorita
Yalitza Aparicio, Roma

Miglior film d’animazione

Gli Incredibili 2
Isola dei Cani
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Into the Spider-Verse

Miglior documentario

Free Solo
Hale County this morning, this evening
Minding the gap
Of fathers and sons
RBG

Miglior film straniero

Germania, Never Look Away
Giappone, Shoplifters
Libano, Capernaum
Messico, Roma
Polonia, Cold War

Miglior sceneggiatura originale

First Reformed
Green Book
La favorita
Roma
Vice

Miglior cortometraggio documentario

Black Sheep
End Game
Lifeboat
A night at the garden
Period. End of sentence

Miglior canzone

“All The Stars”, Black Panther
“I’ll Fight”, RBG
“Shallow”, A Star is Born
“The Place Where Lost Things Go”, Il ritorno di Mary Poppins
“When A Cowboy Trades His Spurs For Wings”, La ballata di Buster Scruggs

Miglior sceneggiatura non originale

Spike Lee, BlacKkKlansman
Joel e Ethan Coen, La ballata di Buster Scruggs
Nicole Holofcener e Jeff Witty, Can you ever forgive me?
Barry Jenkins, Se la strada potesse parlare
Eric Roth, Bradley Cooper, Will Fetters, A Star is born

Miglior trucco e acconciature

Border
Maria Regina di Scozia
Vice

Migliore scenografia

Black Panther
La favorita
First Man
Il ritorno di Mary Poppins
Roma

Miglior effetti speciali (“visual effects”)

Avengers: Infinity War
Cristopher Robin
First Man
Ready Player One
Solo: A Star Wars Story

Miglior fotografia

Cold War
La favorita
Never look away
Roma
A Star is Born

Miglior attore non protagonista

Adam Driver, BlacKkKlansman
Mahershala Ali, Green Book
Richard E. Grant, Can You Ever Forgive Me?
Sam Elliott, A Star Is Born
Sam Rockwell, Vice

Miglior attrice non protagonista

Amy Adams, Vice
Emma Stone, La favorita
Regina King, Se la strada potesse parlare
Rachel Weisz, La favorita
Marina de Tavira, Roma

Migliori costumi

La ballata di Buster Scruggs
Black Panther
La Favorita
Il ritorno di Mary Poppins
Maria Regina di Scozia

Miglior montaggio

BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Green Book
La favorita
Vice

Miglior colonna sonora originale

Black Panther
BlacKkKlansman
Se la strada potesse parlare
L’isola dei cani
Il ritorno di Mary Poppins

Miglior cortometraggio di animazione

Animal Behaviour
Bao
Late Afternoon
One small step
Weekends

Miglior cortometraggio

Detainment
Fauve
Mother
Marguerite
Skin

Miglior sonoro (“sound editing”)

Black Panther
Bohemian Rhapsody
First Man
A quiet place
Roma

Miglior montaggio sonoro (“sound mixing”)

Black Panther
A Star is Born
Bohemian Rhapsody
First Man
Roma

Ecco i vincitori di questa edizione degli Academy Awards. Io son scioccata per alcuni e felice per altri.
Voi siete soddisfatti dei vincitori? Avreste voluto vedere altri trionfare? Fatemelo sapere qui sotto con un commentino!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.