Crea sito

Tim Burton Book Tag

Halloween, la festa delle streghe. Da grande amante di questa festa, non potevo farmi mancare un post a tema. Ecco perché ho pensato di allietare questo giorno speciale con un Book Tag dedicato al regista che mi ha fatto più compagnia, durante gli anni, in questo particolare giorno dell’anno.

Tim Burton è un regista geniale, le sue storie ed i suoi personaggi rimangono nel cuore e la vostra Collezionista, fin dalla più tenera età non ha potuto far altro che vedere questi film per festeggiare il 31 Ottobre.

Scopriamo insieme le domande!

1. Nightmare Before Christmas – Un libro che tutti quanti sembrano amare

Un libro che non ho ancora letto ma che tutti sembrano aver amato alla follie è Il Sognatore di Laini Taylor.

Nessuno dice mai troppo sulla trama di questo romanzo ma lo sto vedendo venerare da chiunque, sia amanti del genere che non.

Credo sarà una delle letture di inizio 2019.

Ormai si avvicina il Natale e fra poco comincerà il periodo delle mie letture tradizionali quindi non credo avrò tempo prima della fine di quest’anno di approcciarmi a questo romanzo.

 

2. Edward Mani di forbice – Un libro con un personaggio che non puoi fare a meno di amare

Qui devo nominare per forza Io Prima di Te di Jojo Moyes e il personaggio in questione è Will Traynor. Nonostante la sua scelta finale, Will rimane comunque un personaggio che non si può fare a meno di amare.

Non so quante volte mi sono ritrovata a ripensare a quel personaggio dopo la lettura del libro, ormai anni fa. Ovviamente menzione d’onore per Louisa Clarke, così adorabile, dolce e buffa che non si può fare a meno di amare anche lei. Insomma, è un libro in cui ci si innamora praticamente di ogni personaggio che sbuchi dalle pagine.

 

3. La Sposa Cadavere – La ship che nessuno sembra apprezzare

Devo dirlo? Devo? Zélie ed Inan di Figli di Sangue e Ossa. Nessuno, NESSUNO, la apprezza mentre io ho sclerato come una dodicenne su questa coppia. È la classica coppia dove speri che lei, l’eroina, possa far redimere e far muovere sulla giusta via l’altro.

Sarò strana ma io ho davvero messo tutte le mie speranze in questa coppia.

P.S. Giusto per essere guastafeste fino alla fine. A me la ship Amari+Tzain non è mai piaciuta!

 

4. La Fabbrica di Cioccolato – Il tuo retelling preferito di un classico

Tim Burton Book TagNon sono una grande lettrice di retelling. Gli unici a cui ho dato una possibilità sono quelli tratti dai classici di Jane Austen ma più che riscrittura del classico sono ipotetici sequel o prequel. L’unico che mi viene in mente, che non è nemmeno male, è la Trilogia di Darcy di Pamela Aidan in cui riviviamo le vicende di Orgoglio e Pregiudizio dal punto di vista di Fitzwilliam Darcy. Dimenticando il secondo volume, in cui l’autrice si perde un po’ troppo per i miei gusti, gli altri due sono sicuramente meritevoli.

 

5. Big Eyes – Un libro non fiction che ti ha sorpreso positivamente

Non sono una grande lettrice di non fiction. Credo siano anni che non leggo un libro che non sia un romanzo (a parte i dietro le quinte di film e serie tv ma non credo valgano).

Ora come ora non riesco proprio a pensare ad un libro non fiction che mi sia piaciuto particolarmente.

 

6. Sweeny Todd – Un libro con un sacco di violenza

Tim Burton Book TagTorniamo a Figli di Sangue e Ossa di Tomi Adeyemi.

Quel libro è permeato dalla violenza. Ogni capitolo ha una scena violenta e alcuni sono composti solo da sequenze violente ma hanno tutto uno scopo. Non è mai gratuita e serve a far passare un messaggio ben preciso che l’autrice spiega alla fine del libro.

 

 

 

7. James e la pesca gigante – Un libro con dei personaggi molto interessanti

Non posso che citare Fidanzati dell’Inverno di Christelle Dabos. Per quanto io fatichi ancora a scegliere un personaggio preferito o a sentirmi più vicina a questo o quel personaggio, è indubbio che tutti questi siano stati creati dall’autrice con lo scopo di essere interessanti.

Spesso mi sono ritrovata, durante la lettura, a pensare alle mille sfaccettature che l’autrice ha dato ai suoi personaggi. La cosa bella è che, quando sembra di iniziare finalmente a capirli, salta fuori un nuovo lato che li rende di nuovo misteriosi.

Il personaggio di Thorn, così imperscrutabile, è forse quello più interessante fra tutti. Spero di capirci di più leggendo i prossimi due libri.

 

8. Miss Peregrine; La casa dei ragazzi speciali – Un libro che sta per uscire e che tu non riesci più ad aspettare

Non è così immediato, perché purtroppo esce a gennaio 2019, ma il libro che non riesco più ad aspettare è proprio il secondo volume della trilogia di Christelle Dabos.

Non vedo l’ora di stringere fra le mie mani Gli scomparsi di Chiardiluna e scoprire cosa accadrà a Ofelia, Thorn e tutti gli altri personaggi che ho imparato ad amare durante la lettura del primo!

 

 

 

Ecco quindi le mie risposte per questo Book Tag! Voi come avreste risposto? Fatemelo sapere qui sotto con un commentino!

 

 

2 Risposte a “Tim Burton Book Tag”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.